11 FEBBRAIO 2024

DOMENICA 11 FEBBRAIO 2024

ULTIMA DOPO L'EPIFANIA - DEL PERDONO

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO 

Il Vangelo domenicale:

- Luca 18, 9-14: “Tornò a casa sua perdonato!”.

Due uomini vanno al tempio a pregare. Il primo, il fariseo, prega ma, mentre a parole si rivolge a Dio, in realtà è centrato su sé stesso, stregato da una parola di due sole lettere, che non si stanca di ripetere, IO.

Io non sono come gli altri”: e il mondo gli appare come un covo di ladri, dediti alla rapina, al sesso, all'imbroglio. Una slogatura dell'anima: non si può pregare e disprezzare; non si può cantare il gregoriano in chiesa e fuori essere spietati. Non si può lodare Dio e demonizzare i suoi figli.

In questa parabola Gesù ha l'audacia di denunciare che la preghiera può separarci da Dio, può renderci "atei", mettendoci in relazione con un Dio che è solo una proiezione di noi stessi. Sbagliarci su Dio è il peggio che ci possa capitare, perché poi ci si sbaglia su tutto, sull'uomo, su noi stessi, sulla storia, sul mondo.

Il pubblicano, grumo di umanità curva in fondo al tempio, ci insegna a non sbagliarci su Dio e su noi, si batte il petto dicendo: “O Dio, abbi pietà di me peccatore”.

C'è una piccola parola che cambia tutto nella preghiera del pubblicano e la fa vera, la parola più importante del mondo: TU. “Signore, tu abbi pietà”. E mentre il fariseo costruisce la sua religione attorno a quello che egli fa per Dio (io prego, pago, digiuno...), il pubblicano la costruisce attorno a quello che Dio fa per lui (tu hai pietà di me peccatore) e si crea il contatto: un io e un tu entrano in relazione, qualcosa va e viene tra il fondo del cuore e il fondo del cielo. Come un gemito che dice: “Sono un ladro, è vero, ma così non sto bene, così non sono contento. Vorrei tanto essere diverso, non ce la faccio, ma tu perdona e aiuta”.

E “…tornò a casa sua giustificato”. Il pubblicano è perdonato non perché migliore o più umile del fariseo, ma perché si apre – come una porta che si socchiude al sole, come una vela che si inarca al vento – si apre alla misericordia, a questa straordinaria debolezza di Dio, che è la sua unica onnipotenza, la sola forza che ripartorisce in noi la vita.

(Da un’omelia di don Titus)

Le altre Letture:

  • Isaia 54,5-10: “Tuo sposo è il tuo creatore”.
  • Salmo 129 (130): “L’anima mia spera nella tua parola”. È il cosiddetto De profundis, supplica del peccatore che, dall’abisso della sua colpa, attende il perdono di Dio come l’aurora di un nuovo giorno.
  • Romani 14,9-13: “Ma tu, perché giudichi il tuo fratello?”.

La vendita delle primule davanti alla nostra chiesa ha permesso di raccogliere per il C.A.V. Mangiagalli € 1.729..

GRAZIE! 



CALENDARIO PARROCCHIALE

FEBBRAIO 2024

DOM

11

Ultima  dopo l’Epifania

Giornata mondiale del malato

8.30

10.30

16.00

18.00

S. Messa

S. Messa con i Malati

Battesimi

S. Messa

LUN

12

 

 

 

MAR

13

 

 

 

MER

14

 

 

 

GIO

15

 

 

 

VEN

16

 

18.30

Vespri

SAB

17

 

18.00

S. Messa vigiliare (rito delle ceneri)

DOM

18

I   di Quaresima

8.30

10.30

18.00

S. Messa (rito delle ceneri)

S. Messa (rito delle ceneri)

S. Messa (rito delle ceneri)

 

PER I FIDANZATI

ITINERARIO DI PREPARAZIONE

AL MATRIMONIO:

Dal 29 febbraio al 21 aprile 2021

(di Giovedì dalle ore 21 alle ore 22.45)

con Ritiro conclusivo alle ore 9 e s. Messa alle ore 10.30 di Domenica 21 aprile

Per l’iscrizione contattare la segreteria o il parroco: Telefono 02/36632516; e- mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

AVVISI

Domenica 11 febbraio nel pomeriggio: Festa di Carnevale in Oratorio per bambini e famiglie.

Venerdì 16 febbraio la s. Messa delle ore 8 sarà sospesa e alle ore 18.30 invece della Lectio Biblica ci sarà la consueta recita dei Vespri.

Sabato 17 e Domenica 18 febbraio: Liturgia della I Domenica di Quaresima. Al termine di ogni s. Messa si svolgerà il Rito dell’imposizione delle Ceneri.

- Con la vendita delle primule di domenica scorsa abbiamo raccolto € 1.729 in favore del Centro Aiuto alla Vita della Clinica Mangiagalli.

- Gli abbonati alla rivista IL SEGNO sono pregati di ritirare dal banco per la stampa il numero di questo mese. GRAZIE.

18 FEBBRAIO 2024

PRIMA DI QUARESIMA

Oggi è la prima domenica di Quaresima, una stagione di rinnovamento. Lo scopo principale della Quaresima è quello di prepararci alla celebrazione della morte e della risurrezione di Gesù. Il secondo scopo è quello di portarci a rinnovare le nostre promesse battesimali di rifiutare Satana e accettare Gesù come nostro Signore e Salvatore, permettendogli di governare la nostra vita.

Leggi tutto...

11 FEBBRAIO 2024

ULTIMA DOPO L'EPIFANIA

Carissimi fratelli e sorelle nella fede, oggi ci troviamo qui riuniti in questa domenica speciale, la Domenica del Perdono, che coincide anche con la Giornata Mondiale del Malato. Le letture che abbiamo ascoltato ci guidano attraverso un cammino di riflessione profonda sulla misericordia, l'umiltà e la comprensione delle fragilità umane.

Leggi tutto...

DOMENICA 18 FEBBRAIO 2024

PRIMA DI QUARESIMA

Letture domenicali:

  • Isaia 57, 15-58,4a: Non c’è pace per i malvagi.
  • Salmo 50 (51)): Pietà di me, o Dio, nel tuo amore.
  • 2 Corinti 4, 16b-5,9: Il nostro uomo interiore si rinnova di giorno in giorno.
  • Matteo 4,1-11: Gesù nel deserto, tentato dal diavolo.

Alle 20.32 l'Arcivescovo entra nelle case ambrosiane con il «Credo»

Ogni sera dal 18 febbraio al 27 marzo, su Telenova, i media e i social diocesani, monsignor Delpini offrirà una breve riflessione su brani di una delle preghiere più antiche, nella formulazione del «Simbolo degli apostoli». 

Leggi tutto...

 

OFFERTE PER LA PARROCCHIA

COME CONTRIBUIRE

È sempre possibile lasciare la propria offerta nell'apposita bussola in fondo alla chiesa o mediante bonifico sul conto corrente parrocchiale attraverso il seguente IBAN:

NUOVO IBAN

IT50K0503401693000000003568

PARROCCHIA SS. SILVESTRO E MARTINO
Banco BPM ag. 391 – Piazza Medaglie d'Oro, 1 – 20135 MILANO

OFFERTE CON CARTA DI CREDITO

In qualsiasi momento è possibile lasciare la propria offerta tramite mediante donazione con carta di credito utilizzando l'apposito pulsante

 

LE ASSOCIAZIONI ATTIVE IN ORATORIO

E' tempo indicare, nella dichiarazione dei redditi, la destinazione (volontaria) del 5x1000.

Riportiamo qui di seguito i codici per destinare il contributo alle associazioni operanti in parrocchia.

Leggi tutto...