TERZA DOMENICA DI PASQUA (14 Aprile 2024)

TERZA DOMENICA DI PASQUA (14 Aprile 2024)

14 APRILE 2024

TERZA DOMENICA DI PASQUA

Sant'Agostino d'Ippona diceva, "Solo in Cristo la nostra fede è completa, poiché Egli è la Via che ci conduce al Padre, la Verità che ci rende liberi e la Vita che ci riempie di grazia abbondante."

Cari fratelli e sorelle in Cristo, nel mondo d'oggi, l'ansia e i cuori afflitti sono diventati purtroppo assai comuni. Secondo stime recenti, circa il 4% della popolazione mondiale soffre di un disturbo d'ansia, e milioni di individui in tutto il mondo ne sono colpiti. Il peso delle preoccupazioni e della paura può spesso sembrare schiacciante, facendoci sentire persi e soli nell'oscurità delle nostre difficoltà. Eppure, in mezzo alle nostre lotte, troviamo conforto e speranza nelle parole delle letture bibliche di oggi. La Parola di Dio parla direttamente ai nostri cuori afflitti, offrendo conforto e guida nei momenti di angoscia.

Nella prima lettura degli Atti degli Apostoli, assistiamo al potere di Dio nel portare conforto anche nelle circostanze più disperate. Paolo e Sila, imprigionati e picchiati per la loro fede, si rivolgono alla preghiera e alla lode nell'ora più buia della notte. Nonostante le loro sofferenze fisiche e la reclusione, trovano libertà e gioia nel Signore, cantando inni di lode che risuonano attraverso le pareti della prigione. E in risposta alla loro fedeltà, Dio manda un terremoto miracoloso che rompe le loro catene e li libera. Questa storia ci ricorda che anche in mezzo alle nostre prove, Dio è presente con noi, pronto a rompere le catene della nostra ansia e della nostra paura. Come Paolo e Sila, possiamo trovare conforto nella preghiera e nella lode, confidando nel potere di Dio per liberarci da ogni afflizione.

Nella seconda lettura dalla lettera ai Colossesi, San Paolo parla del mistero di Cristo che dimora in noi, la speranza della gloria. Ci ricorda che attraverso Cristo abbiamo accesso alle ricchezze della saggezza e della conoscenza di Dio, fornendoci forza e perseveranza nei momenti di difficoltà. Come membri del corpo di Cristo, siamo chiamati a partecipare alle Sue sofferenze, sapendo che le nostre prove non sono vane ma servono a portare la salvezza delle anime.

Infine, nel passo del Vangelo di Giovanni, Gesù offre parole di conforto ai Suoi discepoli, assicurando loro che Egli è la Via, la Verità e la Vita. Promette di preparare un luogo per loro nella casa del Padre, dove ci sono molte stanze. Gesù incoraggia i Suoi discepoli a non lasciare che i loro cuori siano turbati, ma a confidare in Dio e in Lui. Egli assicura loro che attraverso la fede in Lui, sperimenteranno una pace che sorpassa ogni comprensione.

Quindi come possiamo consolare i cuori afflitti con i valori del Vangelo? Innanzitutto, dobbiamo rivolgerci a Dio nella preghiera, cercando il Suo conforto e la Sua guida nei momenti di difficoltà. Proprio come Paolo e Sila hanno trovato forza nella preghiera, così anche noi possiamo trovare pace nella presenza di Dio. In secondo luogo, dobbiamo coltivare uno spirito di gratitudine e lode, anche in mezzo alle nostre prove. Concentrandoci sulla bontà di Dio e sulla Sua fedeltà, possiamo trovare gioia e speranza in mezzo alle nostre lotte.

In terzo luogo, dobbiamo fissare lo sguardo su Gesù, autore e perfezionatore della nostra fede. Come ci ricorda San Paolo, Cristo dimora in noi, dandoci la forza di affrontare qualsiasi sfida possa venire sul nostro cammino. E infine, dobbiamo confidare nelle promesse di Dio, sapendo che Egli è sempre fedele alla Sua parola. Come i discepoli, possiamo trovare conforto nell'assicurazione che Gesù è andato a preparare un luogo per noi e verrà un giorno a prenderci con Sé.

Cari fratelli e sorelle, prendiamo cuore nelle parole di Gesù: "La pace vi lascio, la mia pace vi do; non come il mondo la dà, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore" (Giovanni 14:27). Possiamo trovare conforto nella Sua presenza e forza nelle Sue promesse, sapendo che Egli è con noi sempre, fino alla fine dei tempi - Amen.

don Titus

DOMENICA 19 MAGGIO 2024

PENTECOSTE

LETTURE DOMENICALI

  • Atti 2,1-11: La Pentecoste.
  • Salmo 103 (104): Del tuo Spirito, Signore, è piena la terra.
  • 1Cor 12,1-11: Molti carismi, un solo Spirito.
  • Giovanni 14,15-20: Lo Spirito Santo sarà in voi

Veni, Creator Spiritus!

 A Pentecoste si ricorda e si celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti insieme nel Cenacolo. La Chiesa, in questa solennità, vede il suo vero atto di nascita d’inizio missionario, considerandola insieme alla Pasqua, la festa più solenne di tutto il calendario cristiano.

19 MAGGIO 2024

DOMENICA DI PENTECOSTE

Cari fratelli e sorelle, oggi, Domenica di Pentecoste, giungiamo al culmine delle nostre celebrazioni pasquali. Spesso è definita il compleanno della Chiesa. È certamente il compleanno della missione della Chiesa, il compleanno della Chiesa come comunità piena dello Spirito, inviata nel mondo per testimoniare Cristo e il suo vangelo di amore e perdono. Le letture di oggi ci ricordano tre verità importanti sulla Chiesa e sulla sua missione: primo, che la Chiesa è essenzialmente missionaria; secondo, che lo Spirito Santo è il principale agente della missione; e terzo, che lo scopo della missione è creare un'unità che abbraccia la diversità.

OFFERTE PER LA PARROCCHIA

È sempre possibile lasciare la propria offerta nell'apposita bussola in fondo alla chiesa o mediante bonifico sul conto corrente parrocchiale attraverso il seguente IBAN:

IT50K0503401693000000003568

PARROCCHIA SS. SILVESTRO E MARTINO
Banco BPM ag. 391 – Piazza Medaglie d'Oro, 1 – 20135 MILANO


In qualsiasi momento è possibile lasciare la propria offerta tramite mediante donazione con carta di credito utilizzando l'apposito pulsante

 

LE ASSOCIAZIONI ATTIVE IN ORATORIO

E' tempo indicare, nella dichiarazione dei redditi, la destinazione (volontaria) del 5x1000.

Riportiamo qui di seguito i codici per destinare il contributo alle associazioni operanti in parrocchia.

Inserisci qui il tuo nome ed indirizzo e-mail per ricevere l'informatore PassaParola direttamente nella tua casella di posta elettronica.

 

È uscito il numero di maggio 2024

Leggilo, acquistalo, abbonati anche on line!